Home page > News SAI > "Reddito di Inclusione"

"Reddito di Inclusione"

Da oggi è possibile presentare le domande

Il Reddito di Inclusione (REI) è una misura di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale introdotta dal decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 147.

Tale misura prevede un beneficio economico erogato attraverso l’attribuzione di una carta prepagata emessa da Poste Italiane SpA ed è subordinata alla valutazione della situazione economica e all’adesione a un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa.
Il beneficio economico sarà erogato per un massimo di 18 mesi, dai quali saranno sottratte le eventuali mensilità di Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA) percepite.

Il  richiedente dovrà soddisfare specifici requisiti:

- essere cittadino dell'Unione Europea o suo familiare;

- essere residentein Italia, in via continuativa, da almeno due anni;

Il nucleo familiare deve trovarsi in una delle seguenti situazioni:

- presenza di un componente in età minore di anni 18;

- presenza di una persona con disabilità e di almeno un suo genitore, ovvero di un suo tutore;

- presenza di una donna in stato di gravidanza accertata;

- presenza di almeno un lavoratore di età pari o superiore a 55 anni, che si trovi in stato di disaoccupazione per licenziamento, anche collettivo, dimissioni per giusta causa o risoluzione consensuale ed abbia cessato da almeno tre mesi di beneficiare dell'intera prestazione per la disoccupazione.

Relativamente ai requisiti economici, il nucleo deve essere in possesso di:

- un valore ISEE inferiore a 6.000 euro;

- un valore ISRE non superiore a 3.000 euro;

Nessun componente deve inoltre essre intestatario di autoveicoli o motoveicolo immatricolati per la prima volta nei 24 mesi antecedenti la domanda o di navi ed imbarcazioni da diporto.

L’ammontare dell’importo è correlato al numero dei componenti del nucleo familiare e tiene conto di eventuali trattamenti assistenziali e redditi in capo al nucleo stesso. In ogni caso, l’importo complessivo annuo non può superare quello dell’assegno sociale (per il 2017 pari ad € 5.824,80).


La circolare INPS 22 novembre, n. 172 fornisce le prime istruzioni amministrative (in allegato).


La domanda di accesso alla prestazione potrà essere presentata da oggi, 1° dicembre 2017, presso i comuni o altri punti di accesso identificati dagli stessi, utilizzando il modello in allegato. 

 

A questo link potete trovare gli orari ed i riferimenti del Comune di Brescia per la presentazione delle domande: http://www.comune.brescia.it/servizi/servizisociali/contributiagevolazioni/Pagine/Avvio-del-Reddito-di-Inclusione-(ReI).aspx

Allegati

Motore di ricerca